10 motivi per Viaggiare!

Viaggiare ci rende liberi, sorridenti, attivi, aperti ad accogliere le meraviglie che il mondo può offrire.

A dimostrare che il viaggio spalanca i portoni della felicità è la scienza, che continua a indagare scoprendo ogni volta un nuovo motivo per il quale dovremmo mollare tutto, e scoprire posti nuovi. Partire per saziare quella «voglia di girovagare», ma ha un significato più profondo perché indica in realtà un bisogno impellente di esplorare luoghi sempre diversi.

C’è chi lo fa più spesso perché ce l’ha scritto nel DNA grazie al gene DND4-7R, che secondo una recente ricerca pubblicata su Evolution and Human Behaviour, è correlato alla curiosità e regola il livello di dopamina nel cervello rendendo chi lo possiede particolarmente entusiasta proprio ogni volta che intraprende un nuovo viaggio. Secondo gli scienziati nel mondo ce l’hanno due persone su dieci.

Scopriamo insieme 10 motivi, secondo la scienza, per i quali viaggiare fa bene: alla mente, al cuore, persino al corpo e alla carriera.

CHI VIAGGIA È PIÙ CREATIVO
Lo ha provato uno studio pubblicato sull’ Academy of Management Journal: non importa la destinazione e lo scopo del viaggio, perché anche solo partire per lavoro ci rende più creativi e più aperti. Il motivo è che stare a contatto con gli abitanti di un paese straniero, conoscere la loro cultura e crearsi nuove abitudini, mette in moto quella che gli scienziati chiamano “flessibilità cognitiva”.

CHI VIAGGIA HA FIDUCIA
William Maddux, tra gli esperti americani che più spesso hanno indagato il fenomeno, come ha spiegato BuzzFeed, ha rilevato anche che chi visita più Paesi tende ad avere più fiducia nel prossimo. E il motivo è semplice: ci si rende conto che non tutti sono così cattivi come sembrano. Anzi: che nel mondo c’è tanta gente buona da scoprire.

CHI VIAGGIA SA RISOLVERE MEGLIO I PROBLEMI
Uno studio pubblicato sul Journal of Personality and Social Psychology ha mostrato che gli studenti che vivono all’estero, a contatto con culture diverse dalla propria, sono più abili degli altri nel risolvere i problemi. Il motivi? Sanno che un quesito può avere più di una sola soluzione, e sperimentano.

CHI VIAGGIA È PIÙ PRODUTTIVO SUL LAVORO
Come dimostra lo studio di Businessweeek, citato nel blog di Lonely Planet, i Paesi in cui si hanno più giorni di ferie sono i più produttivi. Lo prova anche l’esperienza di Stefan Sagmeister (uno dei più importanti designer contemporanei) che in occasione di una Ted Conference ha spiegato che ogni sette anni per lui è fondamentale prendersi un anno sabbatico per cercare nuove ispirazioni.

VIAGGARE ALLUNGA LA VITA
Al Baylor College of Medicine di Houston hanno scoperto che viaggiare rallenta la percezione del tempo. Insomma, fa sembrare un giorno più lungo. E di viaggio in viaggio, è come un elisir di lunga vita

CI FA ESSERE PIÙ SEXY
Dopo gli hobby, il secondo argomento che si affronta normalmente durante il primo appuntamento sono i viaggi. Lo ha spiegato uno studio del sito di dating www.itsjustlunch.com. Insomma, viaggiare è anche un ottimo modo per non rischiare di restare a corto di argomenti.

ANCHE SOLO L’IDEA DI PARTIRE RIMETTE IN MOTO IL BUONUMORE
Uno studio condotto nei Paesi Bassi pubblicato sull’Applied Research in Quality of Life Journal, mostra che già solo la fase organizzativa di un viaggio rende più felici. Figurarsi la partenza!

VIAGGIARE CI AIUTA A REINVENTARCI
Tra noi e la solita routine di lavoro, famiglia, amicizie, il viaggio pone una distanza sia fisica che metaforica. Un distacco che, come ha dichiarato a BuzzFeed la psicologa Toby Israel, ci aiuta a riflettere profondamente sulla nostra vita e, se necessario, a cambiare rotta.

CHI VIAGGIA NON HA PREGIUDIZI RAZZIALI
Lo ha dimostrato anche uno studio israeliano: chi è creativo e di mente aperta, come chi viaggia spesso, reputa arbitrarie le divisioni di razza e religione, così come gli stereotipi culturali legati alla nazionalità .

VIAGGIARE AIUTA AD AVANZARE DI CARRIERA
Chi approfitta delle ferie per partire ha il 6,5% di possibilità in più di chi invece resta in ufficio (o a casa), di avanzare di carriera. Lo ha spiegato uno studio della US Travel Association.

Non dimenticate una cosa importante… “La felicità, si la felicità a proposito di felicità cercatela tutti i giorni continuamente, anzi chiunque mi ascolti ora si metta in cerca della felicità, ora in questo momento stesso perchè è lì ce l’avete ce l’abbiamo […]”Guarda il video e scopri cos’è la felicità!

Lascia un commento

Nota: I commenti sul sito web riflettono le opinioni dei loro autori e non necessariamente le opinioni del portale cecchiniviaggi.it. Perfavore astenersi da insulti ed espressioni volgari. Ci riserviamo il diritto di eliminare qualsiasi commento senza preavviso spiegazioni.

Il vostro indirizzo mail non verrà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

Nome *

dieci − 2 =