LA LOCATION DEL MATRIMONIO : CONSIGLI UTILI

location del matrimonio

Eccoci ritrovati con il secondo articolo riguardante il grande giorno! Oggi vedremo come trovare la giusta location del matrimonio.

Lo stile è sicuramente un fattore fondamentale per determinare la giusta location per il vostro ricevimento (oltre al budget a disposizione). Volete un matrimonio principesco? Uno country chic? Uno vintage oppure semplice e informale? Un agriturismo non andrà bene, se avete in mente un matrimonio tradizionale e sfarzoso, così come una villa non è l’ideale se avete intenzione di organizzare una festa che terminerà ballando sui tavoli.
Il periodo in cui avete intenzione di sposarvi sarà un altro fattore determinante per la scelta della giusta location del matrimonio. Ovviamente la spiaggia o un bel giardino non saranno adeguati se vi sposerete tra l’autunno e l’inverno; per le stagioni intermedie, come la primavera, è sempre meglio privilegiare strutture che hanno spazi all’aperto ma che, in caso di pioggia, possono fornire un riparo. Se invece vi sposate in estate, evitate spazi poco riparati dal sole, o ristoranti senza aria condizionata, avere invitati sudati e sofferenti non è di certo il miglior modo per far ricordare il ricevimento nel migliore dei modi!
Un elemento, inoltre, da considerare sono le dimensioni degli ambienti: è inutile prenotare una sala da 500 persone se avete 50 invitati, l’atmosfera rischierebbe di essere rovinata dalla sensazione di dispersione e per comunicare potrebbero servire dei megafoni!
Tenete in considerazione la distanza tra la chiesa e il luogo che sceglierete, soprattutto se ci saranno persone anziane, un tragitto più lungo di 30 o 40 minuti potrebbe stancare molti degli invitati.
Ricordate di iniziare la vostra ricerca a partire da un anno all’incirca dalla data del matrimonio. È importante muoversi con così tanto anticipo per evitare di trovare il luogo “perfetto” già occupato.
È possibile cominciare a scegliere le location del matrimonio direttamente dal web, per farsi un’idea, ad esempio, delle ville ubicate in tutta Italia dove è possibile vedere diverse fotografie sia degli ambienti esterni che interni. Tra queste potrete poi sceglierne una decina che andrete poi a visionare di persona.
Quali sono le domande giuste da fare una volta scelti i posti? eccovi alcuni esempi:
Qual è il prezzo per persona e cosa è compreso in questa cifra? Il prezzo è compreso d’Iva? Tovaglie e coperti cono compresi? I bambini pagano la stessa cifra? Esiste una sala giochi e qualcuno a disposizione per intrattenerli? Se ci fossero invitati vegetariani o con intolleranze? La musica dal vivo può essere suonata? Fino a che ora? È possibile installare una pista da ballo, ospitare un’orchestra o un dj? È possibile festeggiare una prima parte all’esterno e poi spostarsi all’interno? Questi sono solo alcuni spunti, segnate qualsiasi cosa vi venga in mente, meglio chiedere troppo che troppo poco!
Ovviamente è importante assaggiare l’offerta gastronomica dei ristoranti e dei catering che vi proporranno una cena di prova, a volte gratuitamente, a volte a pagamento. Mangiate, gustate, sorseggiate e fate caso anche alla presentazione dei piatti, fattore importante in un matrimonio, appuntatevi tutte le impressioni e prendetevi un po’ di tempo per riflettere, ma non troppo! Si sa, le location più belle vanno a ruba.
Se invece vi state chiedendo se esistono luoghi fuori dall’ordinario per festeggiare il matrimonio, la risposta è si, tantissimi: potreste scegliere un antico mulino, o un tendone di un circo, una barca a vela, un museo, un teatro, una fabbrica in disuso e tanti tanti altri.
Date sfogo alla vostra fantasia!

Lascia un commento

Nota: I commenti sul sito web riflettono le opinioni dei loro autori e non necessariamente le opinioni del portale cecchiniviaggi.it. Perfavore astenersi da insulti ed espressioni volgari. Ci riserviamo il diritto di eliminare qualsiasi commento senza preavviso spiegazioni.

Il vostro indirizzo mail non verrà pubblicato. I campi richiesti sono segnati con *

Nome *